Il Workshop

La filosofia del workshop fotografico ha subito nel corso degli ultimo anni di “avvento digitale” un sostanziale e (non voluto) cambiamento.
Grazie all’immediatezza che il nuovo supporto ha offerto, accompagnato da un significativo risparmio il numero di fotografi avvicinatisi alla ripresa naturalistica è aumentato in modo esponenziale.
Forse solo l’elevato prezzo di molte ottiche professionali ha frenato una vera e propria “rivoluzione fotografica”.
Di pari passo anche i corsi, i workshops e gli incontri con professionisti o semiprofessionisti hanno subito una crescita notevole. Basta “farsi un giro” sul web per constatare quante offerte siano disponibili per migliorare la propria tecnica è capacità fotografica.
Spesso il significato più essenziale di workshop o foto-tour viene a meno e si crea un poco di confusione.
Non di rado,molti partecipanti tendono con impazienza a “saltare” la parte teorica per iniziare il prima possibile la seduta fotografica. In sostanza il workshop diventa così solo un mezzo per riprendere soggetti magari non alla portata di mano nella propria zona o ambiente che si frequenta. Il classico esempio può essere fatto con chi abita in una grande città in relazione a chi può offrire sedute fotografiche in un capanno fisso in campagna, collina, montagna ecc.
I workshops di “Wild Coloured Eyes” hanno come fine essenziale e primario rispetto alla seduta fotografica, necessaria ma spesso fine a se stessa, di rendere il partecipante consapevole ed in grado di crearsi la situazione atta a raggiungere l’obbiettivo fotografico rappresentato dalle immagini che poi saranno comunque realizzate durante le sedute pratiche.
Dal crearsi una semplice ed essenziale mangiatoia anche sul balcone del terrazzo cittadino a come l’apprendimento della biologia di una specie possa rendere significativamente migliore e più professionale la ripresa sul campo. Insomma, anticipare per rendere lo scatto diverso, migliore e più personale….
Ogni appuntamento è preceduto da un “briefing” che va dalla mezz’ora alle 2 ore nel quale verrà trattata sia la parte tecnica che artistica dell’immagine si naturalistica e biologica riguardo il/i soggetti.
Nel 90% dei casi le riprese avranno risultato positivo e sicuro in pochissimi e non prevedibili casi i soggetti, praticamente sempre selvatici, non ci allieteranno della loro presenza per svariati motivi.
In questo ultimo e raro ma possibile caso, sarà nostra premura di offrire diverse soluzioni che andranno dal non pagamento della quota intera, alla ripetizione del workshop all’offerta di una giornata intera di riprese, nella caso di capanno fisso, questo nel caso che addirittura le immagini effettuate non soddisfino sia il partecipante che l’insegnate stesso…


Il Workshop

I COLORI DELLA VALLE VIGEZZO 2018

Giornata fotografica in Valle Vigezzo (VB) nel alto Piemonte, situata nel suggestivo comprensorio del parco nazionale della Val Grande, uno dei parchi più selvaggi d’Italia. Novità 2018: Da quest’anno abbiamo pensato di proporre un ulteriore servizio inerente questo workshop, ossia l’opzione di usufruire di pernottamento, prima colazione, pranzo e cena presso il “B & B Bella Vigezzo” di Laura Guerra a Prestinone. La scelta di questo soluzione è stata pensata per offrire, oltre che alla possibilità di scattare splendide immagini della valle, anche di assaporare la gastronomia locale (infatti durante il soggiorno saranno proposti piatti tipici della valle).

Il Workshop

GLI AIRONI DELLA LOMELLINA

Buona parte degli ardeidi che nidificano in Italia, si possono osservare, durante la stagione riproduttiva, in quella zona geografica della pianura Padana chiamata Lomellina, compresa a grandi linee tra le  province di Pavia, Vercelli e Novara. In questo ampio territorio, anche se fortemente antropizzato, sono presenti riserve naturali chiamate garzaie, dove diverse specie di aironi ogni anno nidificano a cominciare dall’Airone Cenerino …

Il Workshop

I GRUCCIONI DELLO SCRIVIA

Il gruccione europeo (Merops apiaster) è uno splendido coraciforme che nidifica dalla fine aprile/inizio maggio alla fine di luglio. Arriva dopo lo svernamento in Africa, lungo le rive dei nostri torrenti, dove la conformazione particolare della sponda, soprattutto le nuove erosioni causate dalle piene, rende possibile lo scavo del caratteristico nido…

Il Workshop

LE AQUILE DI GOSTYNIN 2019

L’Aquila di mare coda-bianca o Sea-Eagle (Haliaeetus albicilla) è uno dei più splendidi rapaci del nostro continente. Nonostante sia diffusa nell’Europa settentrionale ed in Asia, il suo numero sta drasticamente diminuendo fino ad essere considerata praticamente estinta tra la popolazione mediterranea… Il nostro workshop ci porterà nel centro della Polonia…